Archivi

Ataf: biglietti più cari dal primo agosto

Firenze – Dal primo agosto Ataf ritocca le tariffe. I rincari non riguarderanno il biglietto da una corsa (che rimarrà fermo a 1,20 euro), ma i biglietti da quattro corse, che aumenteranno di 20 centesimi, e gli abbonamenti mensili ordinari che costeranno un eruo in più. Prevista anche la scomparsa dell’abbonamento a 20 euro al mese per i lavoratori e di quello per gli studenti under 15.

Vediamo nel dettaglio gli aumenti. Il biglietto da quattro corse (4 x 90 minuti) passerà da 4,50 a 4,70 euro, mentre l’abbonamento mensile ordinario, costerà 35 euro anziché 34, ma con la possibilità di far viaggiare gratis i minori di 12 anni. L’abbonamento ordinario annuale aumenta da 100 a 150 euro.

“Colpa dei tagli ai trasporti pubblici, decisi dalla manovra finanziaria del Governo” fanno sapere dall’azienda di trasporto pubblico dell’area fiorentina. Intanto in Palazzo Vecchio scoppiano le polemiche, con forti critiche per i rincari da Pdl, Perunaltracittà e Gruppo Spini.

Tra le altre novità l’abolizione dell’abbonamento a 20 euro al mese per i lavoratori, sostituito da quello annuale che costerà 220 euro. Scompare anche l’abbonamento studenti under 15 annuale a 150 euro, che non avranno quindi più facilitazioni ad hoc: per tutti ci sarà l’abbonamento per studenti a 185 euro, ad eccezione di quelli a basso reddito.

Inoltre, sarà messo in vendita un nuovo abbonamento settimanale, pensato soprattutto per i turisti, al prezzo di 18 euro. Altra novità, la Carta agile da 30 euro, valida per 35 corse da 90 minuti.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 22 Luglio 2010. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.