Archivi

Festa di San Giovanni a Firenze: “fochi” e Calcio Storico

fochi-di-san-giovanni-da-digispace.it_

Firenze – Domani a Firenze è la Festa di San Giovanni, patrono della città.

Sono due gli appuntamenti legati ormai indissolubilmente alla Festa di San Giovanni: la finale del calcio storico in piazza Santa Croce e i “fochi”, lo spettacolo pirotecnico da piazzale Michelangelo.

Per la finale del calcio storico, l’appuntamento è alle 17; quest’anno a contendersi la finale saranno i Verdi contro Bianchi ma se non avete i biglietti è ormai tardi: la finale è già “sold out”.

Come da tradizione gli eventi in onore del Patrono inizieranno alle 8 del mattino con la messa in Battistero per i defunti della San Giovanni; alle 8.30 dalla sede della Società di San Giovanni si muoverà un corteo formato dalla deputazione e dai valletti in livrea del sodalizio, oltre che dal corteo storico del Comune, che si snoderà per via Bufalini – via dei Servi – piazza del Duomo, per giungere alla Loggia del Bigallo. via dei Calzaiuoli- Palazzo Vecchio (qui il corteo si congiungerà con quello della Repubblica fiorentina, partito dal Palagio di Parte Guelfa).

Da piazza della Signoria la processione si sposterà in Battistero per la cerimonia dei ceri. fochi dalla spiaggia

Nel pomeriggio, ore 14.30, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio è in programma la cerimonia di conferimento del ‘Fiorino d’Oro della Città di Firenze’. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella consegnerà il Fiorino a: Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), Fondazione Meyer, Lucia Banci e Roberta Sessoli (due scienziate dell’università di Firenze che hanno conseguito un importante riconoscimento internazionale), Mario De Bellis (il carabiniere che lo scorso 29 maggio ha salvato due bambini caduti in un pozzo a Bagno a Ripoli), Torello Latini (proprietario del noto ristorante), Mauro Pagliai (imprenditore nel settore dell’editoria).

L’evento più atteso arriverà alla sera, quando fiorentini e turisti volgeranno gli occhi al cielo per vedere i “fochi”.

Superato il problema budget che aveva messo in discussione lo svolgimento dello spettacolo pirotecnico – 56 mila euro sono stati raccolti a questo scopo con la campagna #fochi2015 grazie al contributo di enti, banche, associazioni, singoli cittadini – alle 22 di domani, cominceranno i fuochi d’artificio.

biancone, palazzo vecchio, adotta un'opera d'arte, bando internazionale, firenze

Il dilemma per i fiorentini, ogni anno, è sempre lo stesso: da dove andarli a vedere?

Alle tante postazioni, pubbliche e private,  da dove ammirare lo spettacolo quest’anno si aggiunge una nuova location: il camminamento di ronda di Palazzo Vecchio. Gli interessati devono prenotarsi ai numeri 055.2768224 055.2768558 o via mail a info@muse.comune.fi.it (costo 50 euro a persona, il ricavato sarà investito nelle opere di restauro di Palazzo Vecchio).

Altra novità riguarda il parco delle Cascine. Nel segno della riscoperta della tradizione al parco delle Cascine la Festa di San Giovanni ritorna ad essere festeggiata per 5 giorni con spettacoli, musica, giochi per bambini, sport, street food. L’ingresso è libero, l’orario 18.00/24.00. Piazzale Vittorio Veneto, tranvia fermata Cascine.

San Niccolò

Fuochi visibili anche alla Spiaggia sull’Arno con una festa organizzata da Easy Living: a partire dalle 19 stand gastronomici e aperitivi aspettando lo spettacolo delle 22.

Prima di andare a vedere i fochi ricordatevi che da domani torna accessibile la torre di San Niccolò da dove sarà possibile godersi il panorama di Firenze da una prospettiva inedita.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 23 Giugno 2015. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.