Archivi

Alluvione Elba: 5 milioni di euro dalla Toscana per messa in sicurezza

Livorno – Sono 5 i milioni di euro stanziati dalla Regione Toscana, oltre ai 500.000 già messi a disposizione, per far fronte agli interventi più urgenti del dopo alluvione all’Isola d’Elba: è quanto emerso ieri nell’incontro avvenuto a Marina di Campo tra il presidente della Regione Enrico Rossi, protezione civile e i sindaci dei comuni elbani di Campo nell’Elba, marciana e Marciana Marina.

Il denaro servirà a rimediare ai dissesti idrogeologici e ripristinare la funzionalità idraulica dei corsi d’acqua, oltre che a sistemare ponti e ripulire argini.

Rossi ha anche annunciata di avere scritto venerdì scorso al Governo per chiedere la dichiarazione dello stato di emergenza: “Mi aspetto che il governo nazionale contribuisca con un finanziamento almeno uguale al nostro. I primi rilievi ci dicono che tra le urgenze e le attività di ripristino e di messa in sicurezza servirebbero non meno di 15 milioni” ha concluso il presidente della Regione Toscana.

Nella giornata di ieri è stato compiuto anche una ricognizione per accertare gli interventi più urgenti per la messa in sicurezza: la Regione lavorerà insieme ai Comuniperché siano realizzate in tempi rapidi le opere necessarie a far ripartire tutte le attività in vista dell’avvio della prossima stagione turistica.

Da oggi sull’Isola arriveranno anche gli addetti di Fidi Toscana per incontrare banche e associazioni di categoria e presentare gli interventi con i quali le imprese potranno avere accesso alla liquidità: garanzie dell’80% sui prestiti e preammortamento del primo anno, ovvero l’impresa inizierà a restituire il prestito a partire dal secondo anno, mentre la Regione si farà carico degli intessi del primo anno. Intanto ieri hanno riaperto anche le scuole materne e primarie.

Il presidente Rossi, che ha anche visitato i volontari e i cittadini che fanno base al campo allestito in via Fucini, ha annunciato che tornerà periodicamente all’Elba, così come promesso in Lunigiana per controllare di persona l’andamento dei lavori, rispondendo così anche all’appello lanciato lunedì scorso dal sindaco di Campo nell’Elba Segnini.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 16 Novembre 2011. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *