Archivi

Un tuffo nel passato con l’“Assedio alla Villa” di Poggio a Caiano (Po)

Prato – Un assedio di musici, giullari ed artigiani. Si presenta così dal 17 al 19 settembre la Villa Medicea di Poggio a Caiano, in provincia di Prato.

La manifestazione “Assedio alla Villa 2010” accoglie ogni anno circa 35mila visitatori che partecipano alla tre giorni di festa tra giochi, spettacoli e buona cucina.

A fare da filo conduttori sono gli amori e gli intrighi al tempo dei Medici che questa Villa ha avuto modo di ospitare.

L’Assedio torna nella splendida dimora medicea, ma invade anche le vie e le piazze del paese con tanti spettacoli e iniziative.

Saranno presenti gli artisti di strada, il teatro povero della tradizione popolare e della poesia estemporanea, il teatro di figura, la musica, l’artigianato artistico e le mostre: la Villa e i suoi giardini si apriranno infatti anche a visite guidate.

Il programma prevede inoltre l’esposizione dei prodotti del Consorzio di tutela dei vini di Carmignano, che si potranno degustare acquistando un ticket, ma anche dei prodotti tipici della provincia come il pane, la schiacciata, l’olio, il miele, la mortadella di Prato e i suoi caratteristici biscotti, cantucci e brutti-buoni, o i fichi secchi di Carmignano.

L’Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa e Acquaviti di Firenze sarà presente in rappresentanza dell’arte della distillazione che dal Medioevo ad oggi si tramanda con tanta passione e tensione al miglioramento del prodotto. Si potranno avere spiegazioni sulla distillazione e si potrà partecipare ai seminari di degustazione.

L’ingresso all’Assedio alla Villa è di 5 euro.

Per maggiori informazioni è possibile telefonare allo 055.8798779.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 11 Settembre 2010. Filed under Musica, cinema e spettacoli,Spettacolo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.