Archivi

Cinesi morti a lavoro a Prato: deceduti, forse, per uso di anfetamine

Prato – Uso di anfetamine per sostenere pesanti ritmi di lavoro. Sarebbe l’ipotesi su cui lavorano gli investigatori di Prato che indagano sulla morte dei due cittadini cinesi abbandonati già cadaveri fuori da due laboratori. Oggi è in programma l’autopsia sul cadavere di Shi Son Bin, 29 anni, morto domenica pomeriggio in via Barsanti, nel sottoscala di un residence dove era stato improvvisato un laboratorio clandestino di confezioni. Ieri si sono svolti gli esami autoptici sul corpo di Li Huafeng, deceduta venerdì, a Mezzana, sul marciapiede davanti all’azienda in cui lavorava.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 5 Aprile 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.