Archivi

Maltempo: forti temporali e allagamenti in Toscana

Firenze – Le prime piogge hanno creato problemi soprattutto sulla costa, tra Massa Carrara e la Versilia, per poi estendersi a Pisa e Livorno. Per le prossime ore la sala operativa della protezione Civile regionale prevede forti temporali soprattutto nella parte centro-settentrionale della Toscana. Intanto prosegue fino a domani sera l’allerta meteo.

Le zone più colpite dal maltempo sono state quelle di Massa Carrara, Lucca, Pisa e Livorno. Allagamenti di scantinati e sottopassi si sono registrati a Marina di Massa e più in generale in tutta l’area costiera della provincia di Massa Carrara.

Una piccola tromba d’aria si è abbattuta questa mattina su Marina di Pisa, mentre a Livorno ci sono difficoltà per la viabilità a causa dell’allagamento di numerosi sottopassi. Infiltrazioni, comunica l’Asl 6, hanno riguardato anche alcuni padiglioni dell’ospedale di Livorno.

Il maltempo ha guastato le vacanze di chi si trova in Versilia: nella prima parte della giornata un forte temporale ha interessato Viareggio, con strade allagate, alberi caduti e scantinati invasi dall’acqua. Danneggiata, a seguito della caduta di alcuni alberi, la Certosa di Farneta.

A Firenze un violento nubifragio, associato a fulmini e colpi di vento, si è abbattuto sulla città nel primo pomeriggio, ma la perturbazione riguarda tutto il territorio provinciale. La Protezione civile segnala precipitazioni abbondanti nell’empolese: a Montespertoli sono caduti 41 milimmetri di pioggia. E per far fronte alle numerose chiamate ai Vigili del fuoco, nel a Firenze sono arrivate due squadre di supporto da Prato e Pistoia.

Sulla Toscana si è abbattuta anche una tempesta di fulmini. Dalla tarda mattinata, spiega Enel, ne sono caduti 4.350 in sei ore. Tra le zone più colpite la zona di Firenze, i litorali di Pisa e Livorno e le aree di Prato e Pistoia.

I temporali non concederanno tregua, almeno fino a domani sera: per le prossime ore si prevedono nuove piogge, localmente anche di forte intensità, in particolare sulle zone centro settentrionali. Quasi tutta la regione è interessata dallo stato di allerta meto che prosegue fino alle 22 di domani.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 29 Luglio 2010. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.