Archivi

GP d’Italia: arresti e denunce al Mugello. Oggi nuova operazione per Valentino Rossi

Firenze – Scavalcamento della recinzione, spaccio e consumo di droga, bagarinaggio e contraffazione di merce: è stata intensa l’attività di prevenzione e contrasto della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, e Polizie Municipali durante il Gp d’Italia che si è svolto al Mugello nel week-end.

18 gli arresti per clonazione di bancomat e spaccio di droga, 54 le denunce per reati vari, 33 i Daspo emessi: tra questi 25 divieti di frequentare i circuiti automobilistici per i prossimi tre anni a carico di altrettanti responsabili di scavalcamento di recinzione. Secondo le forze dell’ordine, in questo caso, è stata necessaria anche la denuncia all’Autorità Giudiziaria per cercare di arginare il dilagare del fenomeno dello scavalcamento al Mugello

Emessi anche 8 divieti di frequentare per i prossimi cinque anni circuiti automobilistici ed impianti calcistici nei confronti di altrettanti bagarini; 7 fogli di via con divieto di far ritorno nei 44 comuni della Provincia di Firenze; 124 segnalazioni per uso di sostanze stupefacenti e sequestri di droga.

L’Autodromo è stato raggiunto anche da numerosi venditori ambulanti, alcuni dei quali completamente abusivi. In tutto sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle 1.203 capi di abbigliamento contraffatti e 3.389 bottiglie e lattine di bevande alcoliche ed analcoliche. La merce è stata introdotta nel circuito nei modi più diversi, come, ad esempio, attraverso varchi praticati nella recinzione con l’apertura delle sbarre o medianti scavi al di sotto delle inferriate. In alcuni casi sono state usate delle scale, di alluminio o in corda da marinaio, che hanno permesso di scavalcare la struttura di cinta munita anche di filo spinato.

376 sono stati invece gli interventi di primo soccorso assicurato dai volontari della Misericordia di Firenze. I dati sono stati resi noti oggi dalla Questura di Firenze.

Intanto oggi a Firenze sarà sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico Valentino Rossi, ricoverato al CTO di Careggi, in seguito all’infortunio alla gamba destra: il nuovo intervento servirà a ripulire e chiudere la ferita. Rossi sta bene hanno assicurato i medici e questa mattina ha ricevuto la delegazione al completo della Yamaha.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 7 Giugno 2010. Filed under Cronaca,In primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.