Archivi

Viareggino morto in carcere: per il procuratore francese non ci sono state irregolarità

Lucca – Non risulta “nulla di irregolare nell’inchiesta aperta dalle autorità francesi sulla morte nel carcere di Grasse di Daniele Franceschi: i legali della famiglia della vittima sono stati messi al corrente delle procedure e tutto sarà fatto nella massima trasparenza”. Lo ha detto oggi all’ANSA Jean-Michel Cailliau, procuratore della repubblica di Grasse. “I risultati delle perizie tossicologiche – ha spiegato il magistrato – mi saranno comunicati il 31 ottobre. Quelli dell’analisi anatomo-patologica il 15 novembre, ma è una data che slitterà, perché serve più tempo. Con quei risultati in mano analizzeremo tutte le ipotesi possibili e tutti gli elementi in nostro possesso”. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 18 Ottobre 2010. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.