Archivi

Trasporti Toscana: Fit Cisl chiede incontro pubblico

Firenze – Nei primi 4 mesi del 2013, sarebbero stati soppressi circa 590 treni, con una media di poco inferiore a 150 treni al mese; le cause sarebbero manutenzione (carrozze e locomotori), mancanza di personale (Capi treno e macchinisti),  e talvolta una programmazione non lungimirante: è quanto denuncia la Fit Cisl Toscana in un comunicato sul trasporto ferroviario in Toscana. Secondo Fit Cisl anche la puntualità dei treni seppur in leggero miglioramento rispetto al 2012 (82% di puntualità) è lontana dai dati del 2011 (91%) con un 85% dei treni che arriva entro 5 minuti di ritardo. Fit Cisl invita la Regione Toscana e Trenitalia ad un confronto pubblico, insieme ai lavoratori e ai pendolari. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 5 Giugno 2013. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.