Archivi

Scoperto a Campi Bisenzio (Fi) un opificio del falso

Firenze – I finanzieri del Gruppo di Firenze hanno scoperto un opificio del falso ubicato in un capannone alla periferia di Campi Bisenzio (zona La Villa) gestito da una famiglia cinese (madre – 49enne, figlio – 25enne, la moglie di quest’ultimo 24enne). All’interno del laboratorio erano prodotte, con buona fattura, borse in pelle che riproducevano alcuni noti marchi internazionali: “Yves Saint Lorent”, “Hermes”, “Miu Miu”, “Balenciaga”, “Gucci”, “Roberto Cavalli”, “Celine B”, “Prada”, “Fendi”, “Stella McCartney” e “Bottega Veneta”. L’intero opificio è stato sequestrato insieme a 2.150 borse finite e ad altro materiale. Una borsa finita poteva essere venduta sul mercato della contraffazione anche a 1.000 euro. Complessivamente la merce sottoposta a sequestro nell’operazione delle fiamme gialle avrebbe fruttato un guadagno di circa 1 milione di euro. Per l’illecita attività 4 cittadini cinesi sono stati denunciati per i reati di ricettazione e commercializzazione di merce recante marchi registrati contraffatti. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 20 Giugno 2013. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.