Archivi

Scoperti 10 lavoratori in nero a Scarperia e Figline Valdarno

Firenze – Quattro operai (3 cinesi ed 1 turco) non in regola sulla normativa del lavoro nero a Scarperia, 6 operai (5 italiani ed 1 albanese) a Figline Valdarno. E’ questo l’esito di un due controlli svolti, in questi giorni, dalle fiamme gialle di Borgo S. Lorenzo e Pontassieve presso 2 imprese operanti nel settore della pelletteria e del commercio indotto dei prodotti metallici. Nei confronti di entrambe le aziende è scattata la cosiddetta maxi-sanzione, corrispondente ad un importo complessivo pari a 29.430 euro. Le attività di lotta all’emersione del lavoro nero ha portato, nelle prime settimane del 2012, all’individuazione di 22 lavoratori completamente in nero impiegati in varie attività commerciali della provincia fiorentina (4 Firenze, 4 Mugello, 14 Valdarno Fiorentino. Diversificate sono anche le mansioni svolte: camerieri, baristi, panettieri, muratori/manovali, operai in una fabbrica di lampadari/pelletteria. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 17 Febbraio 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.