Archivi

Presentato il bilancio 2011 della Guardia di Finanza di Arezzo

Arezzo – L’evasione di grandi dimensioni, l’economia sommersa, l’evasione internazionale, il lavoro nero e irregolare e l’evasione diffusa: questi i fenomeni illeciti principalmente presi di mira dalle Fiamme Gialle aretine nel 2011 per i danni che producono al bilancio dello Stato, delle Regioni e degli Enti locali, distorcendo la concorrenza tra imprese ed incidendo sulla ripresa della crescita e dello sviluppo. Le attività ispettive svolte dalla Guardia di Finanza della Provincia di Arezzo sono state 864 ed hanno portato alla scoperta di redditi imponibili per oltre 288 milioni di euro. A questi si devono aggiungere gli oltre 36 milioni di euro in materia di I.V.A. dovuta e non versata. Le indagini sui casi di evasione più gravi effettuate nel 2011 sono sfociate nella denuncia all’Autorità Giudiziaria di 58 persone per 107 delitti di frode fiscale. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 17 Febbraio 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.