Archivi

Omofobia in Toscana: province più sensibili sono Firenze, Siena e Livorno

Lucca – Se il 66% dei Comuni della Toscana ha un assessorato con delega alle pari opportunità, di questi solo il 50% ha istituito un organismo con specifica attribuzione di competenze in materia di tutela dei diritti delle persone LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender): è il quadro che emerge dall’Osservatorio Regionale sull’Omofobia. I dati sono stati resi noti durante “Dire e Fare” e hanno riguardato 267 comuni. Picchi preoccupanti sono segnalati nelle province di Pistoia e Lucca, dove la percentuale arriva rispettivamente al 95% e al 93%. Le province invece più sensibili sono Firenze, Siena e Livorno, dove la percentuale dei Comuni che non hanno mai assunto iniziative scende al di sotto del 65%. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 17 Novembre 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.