Archivi

Omicidio a Massarosa (Lu): segni sul collo di Rajmonda Zefi

Lucca – Alcuni segni sul collo sarebbero stati individuati dal medico legale incaricato dalla procura di Lucca durante l’ispezione cadaverica effettuata sabato che anticipa l’autopsia in programma per oggi sul corpo di Rajmonda Zefi, la donna albanese di 30 anni scomparsa il 31 dicembre da casa, e trovata morta il 7 gennaio nei boschi dell’Alta Versilia: la donna è stata uccisa dal marito Francesco Quinci, 36 anni. I segni, secondo quanto si apprende, potrebbero essere stati causati da una presa con mani: se venisse confermato si aprirebbe un nuovo scenario per Quinci che ha confessato l’omicidio della moglie, dicendo però che si è trattato di un incidente in seguito ad una spinta e alla conseguente caduta dalle scale. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 10 Gennaio 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.