Archivi

Naufragio Giglio: identificate altre tre vittime

Grosseto – Il “passaggio ravvicinato” all’isola del Giglio fu una decisione “presa autonomamente da Schettino”: questo quanto dichiarato ieri dall’ad di Costa Crociere, Pierluigi Foschi, in un’audizione al Senato sul naufragio della Costa Concordia, sottolineando così l’estraneità della società alla prassi dell’ “inchino”, prassi ribadita invece ai magistratio dal comandante in seconda Roberto Bosio. Intanto proseguono le ricerche dei dispersi: ieri sono stati identificati altre 3 vittime: si tratta di Egon Hoer, Josef Werp e Horst Galle, tutti cittadini tedeschi. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 26 Gennaio 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.