Archivi

Museo Santa Croce: urgente un nuovo piano per la sicurezza delle opere

Firenze – Occorre varare un nuovo piano per la messa in sicurezza delle opere esposte nel Museo di Santa Croce. E’ quanto emerso durante l’incontro-studio promosso dall’Opera di Santa Croce e l’Università di Firenze nel grande Cenacolo francescano. Nel caso in cui dovesse accadere un’emergenza analoga a quella dell’alluvione del ’66 la conservazione delle opere poste all’interno del museo sarebbe infatti messa ad alto rischio. In quell’occasione Santa Croce divenne simbolo della catastrofe: nel Cenacolo e nei locali attigui l’acqua raggiunse i 5 metri e furono numerose le opere che andarono distrutte. Allora si era pensato a una nuova ricollocazione, ma a distanza di oltre quarant’anni il Museo è rimasto un luogo espositivo. Lo stato di salute delle opere collocate all’interno dell’attuale Museo, oltre al rischio idraulico, pone anche la necessità di assicurare condizioni microclimatiche più adeguate e stabili di quanto oggi consentito dagli storici locali. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 29 Maggio 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *