Archivi

Muore carbonizzato per rubare rame dentro una cabina Enel a Guasticce (Li)

Livorno – Lo hanno trovato cadavere dentro una cabina Enel di Guasticce, in provincia di Livorno. L’uomo, un rumeno di 28 anni, sarebbe morto carbonizzato mentre cercava di tagliare dei fili di rame. L’allarme è stato dato da un amico sedicenne della vittima che alla stazione ferroviaria di Livorno ha fermato una volante della questura chiedendo aiuto. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 11 Febbraio 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.