Archivi

Livorno: condannato per aver mandato l’ex fidanzata in coma

Livorno – Il gip di Livorno ha condannato a 10 anni e 6 mesi un uomo di 38 anni che il 15 aprile dello scorso anno massacrò di botte l’ex fidanzata mandandola in coma. L’uomo aveva scelto il rito abbreviato e rispondeva di tentato omicidio. Il giudice ha anche disposto un risarcimento per la donna pari a 200mila euro e di 20mila per la madre. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 25 Marzo 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.