Archivi

Inchiesta Menarini: il commissariamento sarebbe “pena di morte” per i difensori

Firenze – Commissariare la Menarini sarebbe come la pena di morte: a sostenerlo, davanti al gup, è stato ieri uno dei legali del gruppo farmaceutico, Alessandro Traversi, durante la discussione in merito alla richiesta della procura di Firenze di applicare alle società del gruppo il divieto a contrattare con la pubblica amministrazione per tre mesi. La richiesta di commissariamento, è stata avanzata nell’ambito dell’inchiesta del Nas che il 25 novembre ha portato al sequestro di 1,2 miliardi di euro al patron Alberto Aleotti. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 7 Dicembre 2010. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.