Archivi

Imprenditore turco tenuto prigioniero in Toscana: liberato dalla polizia

Siena – E’ stato liberato dalla Polizia di Rimini, Adnan Sakli, imprenditore turco, sequestrato a scopo di estorsione il 14 maggio scorso. L’uomo era stato segregato in un cascinale a Chiusi, da un commando di cinque persone armate, e poi trasferito a Rimini dove avrebbe dovuto pagare il riscatto per il suo rapimento, 27 miliardi di euro. La polizia ha arrestato nove uomini, otto italiani di varie regioni, e un etiope. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 27 Maggio 2010. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.