Archivi

Il giudice di Livorno revoca la sospensione ad un lavoratore che ritardò 8 minuti per mangiare

Livorno – Otto minuti di ritardo nel compiere un servizio per mangiarsi un panino gli erano costati una sospensione in un curriculum lavorativo che non registrava un giorno di malattia e mai una sanzione in 35 anni di lavoro. Così un ex comandante di un rimorchiatore della ditta livornese Fratelli Neri, sebbene ormai a riposo, si è rivolto al tribunale del lavoro che gli ha dato ragione annullando la sospensione. Il giudice Jacqueline Monica Magi ha annullato la sanzione e accordato all’ex dipendente un risarcimento di 6mila euro che va oltre al valore economico. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 10 Febbraio 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.