Archivi

Firenze: morto Lelio Cantini, l’ex sacerdote colpevole di abusi su minori

Firenze – L’ex sacerdote fiorentino Lelio Cantini, ridotto allo stato laicale dal Papa nel 2008 dopo essere stato riconosciuto colpevole “di abuso plurimo e aggravato nei confronti di minori” è morto nel convento dei frati Francescani a Fiesole dove era ospite. Cantini, deceduto per un malore, era stato parroco alla Regina della Pace, nella zona di Firenze Nova. Nel 2007 alcuni ex parrocchiani denunciarono di essere stati vittime dei suoi abusi e la procura di Firenze aprì un’inchiesta. L’allora arcivescovo di Firenze, cardinale Ennio Antonelli, dopo che l’ex sacerdote venne riconosciuto colpevole dalla Chiesa di “abusi sessuali su alcune ragazze, di falso misticismo, di controllo e dominio delle coscienze”, lo aveva condannato alla privazione della facoltà di confessare, alla proibizione di celebrare la messa in pubblico e di celebrare altri sacramenti. Poi un’ulteriore inchiesta portò alla decisione del Vaticano e alla riduzione allo stato laicale. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 16 Febbraio 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.