Archivi

Firenze: blitz in laboratori cinesi. Trovati neonati e una ragazza reclusa

Firenze – “Siamo entrati in capannoni abitati da cittadini cinesi. Abbiamo trovato condizioni spaventose. Bambini di qualche mese che dormono accanto ai topi morti. Una ragazza di vent’anni chiusa a chiave, quasi in schiavitù”. E’ quanto ha scritto il sindaco di Firenze Matteo Renzi sulla sua pagina Facebook, a commento di un intervento della polizia municipale in due diversi laboratori artigianali cinesi, uno in via La Malfa e l’altro in via dei Giunchi, dove sono state riscontrate violazioni urbanistiche, igienico-sanitarie, e relative ai permessi di soggiorno, oltre che ipotizzato il reato di sequestro di persona per la giovane cinese reclusa. “Ah, dimenticavo – ha aggiunto Renzi – pare che i capannoni siano di italiani che affittano in larga parte in nero”. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 2 Febbraio 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.