Archivi

Scoperti “finti poveri” con dichiarazioni ISEE irregolari

Firenze – Un piccolo imprenditore edile lastrigiano che presenta una dichiarazione ISEE per accedere alle agevolazioni concesse dal Comune ad integrazione del canone di locazione omettendo di indicare redditi e patrimonio mobiliare per oltre 65mila euro, un falegname di Castelfiorentino che accede all’esenzione del ticket sanitario omettendo nella dichiarazione ISEE redditi per oltre 67mila euro, un privato con un reddito dichiarato di 941mila euro che omette di inserire tale importo nell’ISEE presentato al comune per la richiesta di sussidi all’asilo nido ed agevolazioni al pagamento della TIA. Sono solo alcuni dei 40 casi che le fiamme gialle fiorentine hanno portato alla luce durante i 54 controlli complessivamente svolti, nei primi mesi del 2012, nel settore delle prestazioni sociali agevolate. Tre controlli su quattro (74%) hanno fatto emergere irregolarità nella presentazione dell’apposita domanda per accedere alla prestazione sociale agevolata. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 7 Giugno 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *