Archivi

Eaton: nessuna denuncia per gli operai che occupano la fabbrica

Massa – Si dichiara “dispiaciuta” per la situazione e “preoccupata per i suoi ex dipendenti”. Così la Eaton, multinazionale americana che ha chiuso il suo sito a Massa due anni fa, mandando in cassa integrazione 340 operai, tramite il suo ufficio stampa. ”Non si vuole infierire sulle persone – si legge – perché non ce n’è bisogno. Non sono partite denunce per gli operai che hanno occupato la fabbrica. Non è menefreghismo ma rispetto per le maestranze”. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 8 Ottobre 2010. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.