Archivi

Costa Concordia: i familiari della dispersa riconoscono oggetti nelle foto

Grosseto – Elio Vincenzi e la figlia Stefania hanno riconosciuto la catenina e le scarpe che appartenevano a Maria Grazia Trecarichi, la 50enne morta nel naufragio della nave Costa Concordia al Giglio. Dovrebbe essere della donna il corpo ritrovato nella nave dai sommozzatori che in un primo momento si pensava fosse il cadavere del cameriere Russel Rebello. Il riconoscimento è avvenuto attraverso delle foto in questura a Catania alla presenza di un funzionario della Costa Crociere. (O3)

Costa Concordia da sito de La Stampa

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 11 Ottobre 2013. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.