Archivi

Concordia. Autopsia su sub morto al Giglio: morì dissanguato

Grosseto – E’ morto dissanguato il sub spagnolo di 41 anni, morto sul lavoro l’1 febbraio scorso mentre lavorava nel cantiere della Costa Concordia, all’Isola Giglio. Prima è stato schiacciato e poi morto dissanguato, dal braccio della scialuppa che stava segando in mare. E’ quanto è emerso dall’autopsia sul cadavere dell’uomo. Oggi in procura sarà visionato il video del cantiere in cui si vede anche il momento del decesso del sub. Da quanto emerge sembra che il sommozzatore si fosse posizionato sotto il braccio d’acciaio da togliere e capace di sostenere una scialuppa da 150 posti. (O3)

costa concordia da Regione Toscana

 

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 6 Febbraio 2014. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.