Archivi

Cantiere Terza Corsia A1: nuova protesta dei lavoratori a Scandicci (Fi)

Firenze – Nuova protesta questa mattina al cantiere della Terza Corsia A1 della Baldassini e Tognozzi a Scandicci: i lavoratori hanno minacciato di occupare l’autostrada per protesta contro l’azienda che sembrava rifiutarsi di pagare il rientro a casa agli operai. “I lavoratori al momento sono fermi con garanzia di retribuzione anche se il mese di gennaio non è stato ancora pagato – ha spiegato Flavia Villani della Fillea Cgil – L’azienda si era detta in un primo momento disponibile a pagare i biglietti per rimandarli a casa, poi sembrava che la cosa fosse saltata, da qui la protesta”. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. Alla fine è stato raggiunto un accordo: l’azienda pagherà il rientro dei lavoratori che partiranno tra stasera e domani. I lavoratori coinvolti, tra i cantieri di Scandicci, Barberino e Certosa sono oltre 450. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 15 Febbraio 2011. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.