Archivi

Cacciatori di specie protette sorpresi in provincia di Siena

Siena – La polizia provinciale di Siena ha sequestrato ad un cacciatore, a Montalcino, quattro reti sottili, lunghe 15 metri e alte due metri e mezzo per catturare gli uccelli in volo, soprattutto merli e tordi. In una rete quando sono intervenute le guardie venatorie era ancora imprigionato un falco. Il rapace è stato liberato. A Radicondoli è stato denunciato un altro cacciatore che aveva lasciato nel bosco per diversi giorni nelle gabbie senza cibo alcuni uccelli da richiamo. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 2 Novembre 2010. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.