Archivi

Art. 18: lavoratori “pignorano” tavoli e computer del call center Vodafone di Pisa

Pisa – Due lavoratori del Call Center Vodafone di Pisa dopo due contratti di lavoro a tempo determinato nel 2004 erano stati mandati a casa. Successivamente i due lavoratori avevano fatto causa e il 4 aprile 2008 il giudice del lavoro del tribunale di Pisa sentenziava il diritto al reintegro nel posto di lavoro e l’obbligo per la società di corrispondere gli arretrati. Il 2 marzo 2012 la corte d’appello del tribunale di Firenze ha confermato la sentenza. “Ad oggi però – fanno sapere i sindacati – la Vodafone non è disposta a rispettare la sentenza, obbligando i due lavoratori suddetti ad intraprendere la tortuosa strada dei decreti ingiuntivi e pignoramenti, con il chiaro intento di prender tempo, fino a sfiancare i lavoratori nelle loro richieste”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 23 Marzo 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.