Archivi

Anche i nidi domiciliari in Toscana potranno usufruire dei buoni servizio

Firenze – Anche i nidi domiciliari, finora espressamente esclusi, potranno accedere alle procedure di “accreditamento”. Lo prevede una delibera approvata in Giunta Regionale su iniziativa della vicepresidente Stella Targetti. Da ora in poi, dunque, anche i bambini che frequentano questi servizi educativi aperti presso abitazioni private, avranno la possibilità di usufruire dei buoni servizio “con un significativo sostegno a quelle famiglie – sottolinea Stella Targetti – che non trovano risposta nei servizi pubblici”. I buoni di servizio, in pratica, sono misure di sostegno al reddito che consentono, alle famiglie, abbattimenti nelle tariffe. I bambini (0-3 anni) presenti nei nidi “domiciliari” toscani sono circa 350 e queste strutture educative (collocate presso abitazioni di famiglie e di singoli educatori) sono circa 600. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 11 Maggio 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *