Archivi

Acqua: scatta il divieto per usi diversi da quello potabile ad Arezzo

Arezzo – In relazione allo stato di emergenza siccità dichiarato dalla Regione Toscana per la crisi idrica e vista la nota di Nuove Acque con la quale viene richiesta l’emissione di ordinanza sindacale con esplicito divieto di utilizzo dell’acqua proveniente dal pubblico acquedotto per usi diversi da quello potabile, il Comune di Arezzo ha ordinato a tutta la cittadinanza e su tutto il territorio comunale, con decorrenza immediata e fino a nuova disposizione in merito, il divieto di utilizzo dell’acqua proveniente dal pubblico acquedotto per tutti gli usi diversi da quello potabile quali innaffiamento di giardini e orti, lavaggio privato di autoveicoli, lavaggio di cortili e piazzali, riempimento di piscine, fontane e vasche da giardino. In caso di non ottemperanza, ci sarà l’applicazione della sanzione amministrativa da 25 a 500 euro. (O3)

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 9 Maggio 2012. Filed under O3News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *