Archivi

Nuovo sito dell’azienda Ataf : più social e 2.0

Firenze – Restiling funzionale del sito dell’azienda di trasporto fiorentino Ataf, (www.ataf.net).

La grafica non è cambiata; l’aspetto immediato ed i colori sono gli stessi della precedente versione ma sono stati aggiunti servizi con un occhio ai social media.

Tra le novità la possibilità di fare acquisti on line; anche se per ora dei soli abbonamenti: si possono acquistare gli abbonamenti annuale ordinario e studenti: si paga con carta di credito e l’abbonamento viene recapitato direttamente a casa.

Dopo una prima fase sperimentale, in futuro sarà possibile acquistare on line anche altre tipologie di titoli di viaggio e pagare le multe.

Sul sito fin da adesso, invece, si può pianificare il percorso del proprio viaggio; calcolare i tempi di percorrenza; gli autobus che attraversano la tratta interessata.

Il calcolo dei percorsi avviene avvalendosi delle mappe Google – messe gratuitamente a disposizione dell’azienda dalla Regione Toscana – garantendo maggiore semplicità.

La mappa è stata integrata con l’indicazione delle rivendite ed è stata aggiunta alla rete delle piste ciclabili, come avevano chiesto alcune scuole fiorentine.

Con il nuovo sito è stata aperto anche il profilo ufficiale dell’azienda su facebook; un’operazione trasparenza: gli utenti, infatti, potranno dire la loro, criticare, chiedere informazioni, ricevere le ultime notizie.

Avviato anche il servizio Ataf mobile per i telefonini di ultima generazione: il sito è stato ottimizzato per gli smartphone da dove si potranno consultare le ultime notizie, calcolare i percorsi e conoscere i transiti in tempo reale.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 30 Maggio 2011. Filed under O3 Web Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *