Archivi

Aziende e Internet: a Firenze arriva il Corso di Web Marketing Operativo Madri

Internet e aziendeBlog, social media, newsletter: comunicare oggi vuol dire avere sempre più a che fare con internet, una realtà che però non tutti sembrano ancora aver imparato ad usare al meglio.

Se infatti l’Italia, secondo uno studio della società belga Email-Brokers, rientra nei 9 paesi europei che hanno almeno il 50% delle imprese online (53% per l’esattezza), è anche vero che il 79% dei siti non risultano aggiornati da più di un anno.

Insomma se in Italia cresce la confidenza con il mondo della rete, le aziende appaiono ancora non troppo preparate nel gestire seriamente non solo la propria comunicazione ma soprattutto la propria attività online.

Ne abbiamo parlato con Elena Farinelli, fiorentina, che da dieci anni lavora nel settore del web marketing e della comunicazione online e che adesso è docente per Madri Internet Marketing, azienda che da tempo si occupa della formazione in questo settore.

elena-farinelli_bewizard-2012“Negli ultimi anni c’è stata una bella rivoluzione: la facilità di accesso a certi strumenti come Facebook ha fatto sì che chiunque potesse trasformarsi da fruitore passivo a partecipante attivo della comunicazione e della promozione online – spiega Elena Farinelli – Se dal punto di vista tecnico le cose sono abbastanza semplici, tutt’altra questione è sapere come usare questi strumenti. Non voglio dire che ci sia improvvisazione, ma di sicuro si assiste a usi un po’ artigianali del web marketing, ecco perché sono frequenti gaffes o comportamenti al limite dello spam, che anziché essere efficaci fanno arrabbiare le persone!”

L’impressione insomma è che internet non venga ancora considerato come un serio strumento di lavoro. Eppure i risultati per le aziende che hanno saputo utilizzare il web in questi anni per stare sul mercato iniziano a vedersi, nonostante il periodo di crisi economica.

“Proprio in questi giorni al Web Economy Forum di Cesena è stata presentata una ricerca su un campione rappresentativo di 111.000 aziende romagnole, dove è emerso che quelle aziende che hanno investito su web, sono cresciute 5 volte più delle altre – prosegue Elena Farinelli – Imparare a usare strumenti come i motori di ricerca consente alle aziende di rivolgersi a mercati esteri (come Brasile, Cina, Russia) dove la crisi non c’è. Ma anche limitandosi al mercato italiano, padroneggiare il web marketing permette di essere trovati da chi veramente cerca i tuoi prodotti: chi per esempio va su Google e digita “cerco prodotto X” e trova il tuo sito. Ci si sposta quindi da una logica invasiva della pubblicità tradizionale a una modalità di ricezione e ascolto da parte di chi è interessato”.

computerImparare ad usare bene internet come strumento di comunicazione e web marketing quindi sembra diventare sempre più importante per realtà che vogliono stare sul mercato: certo il lavoro da fare è tanto per una realtà che decide di affacciarsi in questo mondo e spesso trovare professionalità qualificate non è così facile.

“In questo momento c’è molta richiesta di nuove professioni legate al web. Sia per chi vuole intraprendere il percorso di libero professionista, che per chi cerca il famoso “posto fisso” – spiega secondo Elena Farinelli, che il 5-6 giugno sarà a Firenze per la due giorni del Corso Nazionale di Web Marketing Operativo di Madri – Quasi tutte le principali SEO e Social Media Agency italiane sono alla disperata ricerca di persone da assumere”.

Il corso di Web Marketing Operativo di Madri, si tiene in tutta Italia, prevede oltre 40 ore di formazione, da svolgere in parte scaricando materiale online e parte in aula, con esercitazioni pratiche: alla fine del corso è previsto un esame finale, che se superato consente di ottenere il rilascio della qualifica di Web Marketing specialist, prima certificazione in Italia nel settore del web marketing. La sessione di pratica quest’anno sarà anche a Firenze e si terrà all’Accademia d’arte e design Leonetto Cappiello.

internet e aziendeMa quali sono i requisiti richiesti ad un giovane che voglia lavorare nel ramo web marketing? “Un tempo erano richieste competenze tecniche. Oggi conta molto di più la passione. Un po’ di basi di marketing non guastano, saper scrivere in italiano correttamente è una condizione fondamentale e ultimante direi che è premiante una certa mentalità “social”, ovvero saper ascoltare, dialogare, ecc. Non a caso sono molte le donne che si stanno buttando in questa professione”.

E dal punto di vista di un’azienda invece, come si può riconoscere la professionalità di un candidato in questo settore? “Bella domanda! Sicuramente può servire chiedere un po’ di curriculum e verificare non tanto i titoli di studio, quanto le esperienze che quel professionista ha avuto, nel settore di interesse. Magari farsi dare qualche nome di cliente passato e vedere cosa è stato fatto – conclude Elena – Personalmente consiglio di diffidare di chi promette mare e monti a prezzi bassissimi: ci vuole tempo a fare le cose e se viene proposto un miracolo (ad esempio “sei primo su Google in 1 mese, per pochi €”) probabilmente c’è qualche inghippo sotto”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 28 Marzo 2014. Filed under O3 Web Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.