Archivi

Sport e salute: Fondazione Meyer e Coni insieme a favore dei bambini

Firenze – E’ stato firmato oggi a Firenze il protocollo d’intesa tra la Fondazione Meyer e il Coni, Comitato Regionale Toscano, a favore dei bambini.

Le due importanti Istituzioni uniscono le forze per promuovere lo sport tra i più piccoli come stile di vita e ampliare il supporto che gli specialisti di varie discipline dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Meyer possono offrire alla Scuola Regionale dello Sport del Coni.

Il documento si tradurrà in progetti concreti nella formazione delle figure professionali dedicate ai bambini, nella promozione della cultura dello sport come indirizzo a una vita sana con eventi mirati e nella solidarietà con iniziative congiunte.

Tra i progetti già in agenda tra Fondazione Meyer e Coni, da segnalare il seminario che riunirà i tecnici sportivi, i docenti della Scuola dello Sport del Coni e i rappresentanti di tutte le organizzazioni sportive facenti parte del Coni che consentirà di conoscere le attività specialistiche che il Meyer può avviare per sostenere la pratica sportiva dei bambini.

Traumatologia (Trauma Center), Cardiologia, Diabetologia e Nutrizione sono gli esempi concreti delle discipline che il Meyer può dare a supporto.

Inoltre all’inizio di dicembre il Coni si propone di portare presso il Meyer la manifestazione finale di premiazione del concorso grafico “Il bambino sceglie lo sport” che coinvolge 55mila tra bambini e ragazzi toscani e che prevede la presenza all’evento di una rappresentanza di ciascuna delle 10 province toscane.

Il Coni parteciperà anche alla presentazione del libro “La Partita Infinita” della collana Io Sto Bene, realizzata da Regione Toscana e Fondazione Meyer con Giunti Progetti Educativi.

Si tratta del quinto libro dedicato allo sport e all’educazione al gioco. Il libro per bambini, scritto e illustrato da Simone Frasca parla di sport, ma soprattutto di genitori. Quei genitori che pensano che loro figlio è o può essere il riscatto delle proprie ambizioni non realizzate e che rendono lo sport, un’arena di agonismo feroce, insulti e a volte persino di risse.

Lo sport è invece soprattutto un gioco e praticarlo aiuta i bambini ed i ragazzi a socializzare, a fare attività fisica, a confrontarsi con se stessi e gli altri e serve a fare amicizia.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 20 Ottobre 2010. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.