Archivi

Nuova palestra per la boxe a Firenze al Mandela Forum

Firenze – E’ sotto il Mandela Forum di Firenze: è la nuova palestra di boxe dell’Associazione Pugilistica Fiorentina.

E’ un passo importante per tutti coloro che amano e praticano questo sport anche se non quello definitivo. La palestra è stata adeguata alle esigenze degli sportivi; la struttura ha adesso un ring, una nuova pavimentazione, locali più alti ed ampi. E’ stato anche allargato e reso più accogliente lo spogliatoio. Un intervento costato 75mila euro.

Una vera e propria struttura dedicata al pugilato sarà però realizzata nell’area di villa Favard entro il 2014 con un investimento complessivo di 800 mila euro; intanto, in attesa di questa data, il restyling della palestra sotto il Mandela Forum rende più gradevole e facile allenarsi.

All’inaugurazione, ieri erano presenti il sindaco Matteo Renzi, il vicesindaco e assessore allo sport Dario Nardella, il presidente della federazione pugilistica italiana Franco Falcinelli con il suo vice Alberto Brasca, il presidente dell’Associazione Palasport Massimo Gramigni, quello dell’Accademia Pugilistica Fiorentina Ezio Sottili e il pugile Leonard Bundu.

Con l’inaugurazione è stato rilanciato anche il prossimo appuntamento pugilistico che si svolgerà a Firenze e che da tempo mancava in città. Il 4 novembre Leonard Bundu contenderà proprio sul ring del Mandela Forum il titolo europeo dei pesi welter a Daniele Petrucci.

C’è molta attesa per questo incontro. Bundu, 36 anni di madre fiorentina e padre della Sierra Leone e il romano Petrucci si sono già affronta il 25 giugno scorso al Foro Italico di Roma.

L’incontro fu interrotto per intervento medico a causa di una testata fortuita di Petrucci all’avversario. Si tratta quindi di una vera e propria rivincita.

E’ in corso la prevendita dei biglietti presso il Circuito Regionale Boxoffice.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 15 Ottobre 2011. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *