Archivi

Della Valle a Firenze risponde alle critiche e parla di Prandelli e Cittadella viola

Firenze – Ha parlato per oltre due ore l’ex patron viola Diego Della Valle; un lungo monologo per rispondere punto per punto alle critiche arrivate da più parti in questi mesi alla società.

Diego Della Valle – in quello che doveva essere un faccia a faccia con il giornalista Oliviero Beha dopo le sue dichiarazioni sulla gestione del club – ha difeso la società, i giocatori e si è tolto più di un sassolino dalle scarpe: “eravamo un tutt’uno nella Fiorentina – ha detto – e poi è venuto a mancare un tassello. C’è stata una spaccatura”.

E la spaccatura si chiama Cesare Prandelli.

“A Prandelli – ha detto – abbiamo voluto tutti bene, noi, Corvino, la città, tutti. E’ una persona che non aveva vinto nulla. Sostenuto da noi, dalla tifoseria, da tutti, ha costruito una bella cosa. Quindi quando ho avuto la certezza che lui stava tentando di andare alla Juve, immaginatevi come mi sono sentito”. “Ho dovuto trovare un modo elegante per “fermare le macchine”; “io l’ho salvato da un errore grande, quello della Juve”.

Della Valle ha ricordato gli investimenti fatti per ricostruire il settore giovanile e per consolidare i bilanci per mettere al riparo la Fiorentina da quello che ha definito “un Cecchi Gori bis”: “Abbiamo investito nella Fiorentina dai 150 ai 170 milioni di euro. La Fiorentina non ce l’hanno data gratis”.

Il progetto Cittadella viola? Non si farà ha spiegato Della Valle: “Era un modo per avere degli utili che pareggiassero quello che i diritti tv fanno per altre squadre. Purtroppo però è un discorso chiuso. Vedremo se ci saranno delle altre idee per arrivare a risultati importanti, il mondo è pieno di buone idee, ma poi vanno messe in pratica”.

I campini, invece, saranno presto pronti: sarà una bella cosa – ha detto, Della Valle – Abbiamo investito milioni di euro su una cosa che non è nostra. Poi il centro tornerà al Comune e diventerà pubblico, per i ragazzi e i disabili”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 5 Novembre 2010. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.