Archivi

Tutti a tavola per imparare a mangiare bene: sabato 21 maggio ad Arezzo, “Tovaglia a righe”

Arezzo – Se è vero che siamo quello che mangiamo e che la salute inizia nel piatto aggiungiamoci anche che a fare le scelte alimentari giuste si impara da piccoli.

Seguendo queste massime l’Azienda Usl 8 e la Fimmg di Arezzo nell’ambito della Campagna di sensibilizzazione sulla corretta alimentazione hanno organizzato per sabato, 21 maggio, in piazza San Gemignano ad Arezzo con inizio alle 20,00, “Tovaglia a righe e quadretti”.

E’ una iniziativa del centro di Nutrizione Clinica della Asl 8 di Arezzo in collaborazione con la Onlus “Città dell’Educazione” e viene realizzata con il contributo di Coldiretti, Confindustria, Confartigianato, Confesercenti, Ascom, Vestri. Un’iniziativa che unisce anche i Quartiere di Porta Crucifera e Quartiere di Sant’Andrea.

In piazza San Gemignano nella prima parte della serata ci sarà spazio per la musica dello Zecchino d’oro legata al tema (da “Viva la pappa col pomodoro” a “le tagliatelle di Nonna Pina”) e immagini proiettate tratte da vari cartoni animati. A seguire immagini della storia dell’arte e musiche jazz.

Il clou della manifestazione sarà comunque la cena.

Mentre Emanuele Ceccherini, responsabile della nutrizione clinica della Asl presenterà le buone ragioni di una corretta alimentazione, sui piatti arriveranno pappa al pomodoro e tagliatelle (fornite gratuitamente da Andrea Fabianelli di Confindustria Arezzo), gulash (carne gratuita di Pierluigi Sacchetti presidente Associazione Macellai di Ascom), gelato (offerto da Confartigiannato), cioccolatini (mandorlato di Danielo Vestri che illustrerà le proprietà nutritive del cioccolato), Vino ed olio (offerti da Coldiretti Arezzo).

La cena, i cui proventi saranno destinati alla onlus “Città dell’educazione”, prevede un contributo di 23 euro per gli adulti e di 10 euro per i bambini.

Sarà allestito anche un baby parking.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 20 Maggio 2011. Filed under Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.