Archivi

Taglio del nastro del Poliambulatorio di Livorno

Livorno – C’era anche l’assessore regionale al Diritto alla Salute, Daniela Scaramuccia, al taglio del nastro per i nuovi locali del Poliambulatorio di viale Alfieri a Livorno.

L’inaugurazione è avvenuta a conclusione di una visita dell’ospedale durante la quale Monica Calamai, direttore generale dell’Azienda USL 6 di Livorno, ha mostrato alcune delle ultime novità, in ordine di tempo, realizzate all’interno nel presidio, come i locali della cucina con preparazione dei pasti personalizzati e la nuova apparecchiatura di Risonanza Magnetica.

“Per costruire una Sanità moderna – ha detto Calamai – è necessario potenziare oltre ai servizi resi dalla Rete ospedaliera anche quelli della Rete Territoriale. Quest’inaugurazione va in questa direzione perché rappresenta uno dei primi passi per ridisegnare l’erogazione dei servizi sanitari futuri attraverso la creazione del Centro Socio Sanitario “Livorno Centro” al quale presto si affiancherà quello di Salviano e di altri che saranno presentati nei prossimi giorni”.

Buone le impressioni espresse dall’assessore Scaramuccia. “Il percorso di oggi – ha detto – mi restituisce l’immagine di strutture vive perché vissute dai pazienti e perché mantenute in vita dal rinnovamento continuo che la Sanità moderna richiede a prescindere dal futuro delle strutture. La sfida dei prossimi anni sarà quelle di rispondere alle richieste dei cittadini seppur in un momento di difficoltà economica generalizzata. Spetta a istituzioni e cittadini lottare per questo obiettivo affrontando anche quei piccoli disagi che il cambiamento porta con sé”.

L’importanza dell’inaugurazione è stata sottolineata anche dal sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi. “Siamo davanti a un passaggio epocale – ha dichiarato – che porterà la Sanità a invertire i ruoli dell’offerta ospedaliera e quella territoriale con un notevole incremento della seconda a fronte anche dell’aumento dell’età media e quindi delle patologie croniche. In tutto questo resta la necessità di dover garantire una Sanità con facilità di accesso e con risposte sempre più moderne alle richieste dei cittadini: il nuovo Poliambulatorio, la cucina così come la Risonanza Magnetica vanno in questa direzione”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 7 Luglio 2010. Filed under Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *