Archivi

Cuore: screening cardiologici su bambini di 8 anni in Valdarno

Team Asl 8 di Arezzo: Marco Venanzi, Massimo Mandò, Maurizio Viligiardi, Anna Domenichelli, Enzo VenanziArezzo – Screening cardiologici sui bambini di 8 anni per individuare eventuali patologie cardiache che nel tempo potrebbero dare problemi: è il progetto portato avanti dalla Asl 8 di Arezzo nella zona del Valdarno.

Il progetto è stato sperimentato nel comune di San Giovanni Valdarno negli ultimi due anni: sono stati presi in esame 207 bambini che frequentano le classi terze delle scuole elementari di San Giovanni Valdarno Castelfranco e Piandiscò; i risultati delle analisi sono stati inviati ai genitori e al pediatra di turno.

Tra tutti i bambini esaminati a 21 sono state riscontrate anomalie di funzionamento del cuore, tali da richiedere accertamenti ulteriori; per due di questi le anomali riscontrate erano tali da provocare nel corso della vita problemi seri.

“Va detto che nella stragrande maggioranza dei casi si è trattato di anomalie tipiche di quella età e che non inficiano il funzionamento del cuore; ma in un paio di casi, invece, si era di fronte a patologie che sono quelle che negli anni portano non raramente ad un arresto cardiaco – ha spiegato Anna Domenichelli, direttore della Zona Dstretto del Valdarno – Gli ulteriori accertamenti hanno consentito di stabilire che questi bambini avevano in famiglia casi di persone con patologie cardiovascolari, ovvero una familiarità che è bene conoscere fin da piccoli per prendere le dovute precauzioni”

A 8 anni infatti ancora non si fanno attività agonistiche importanti, ma da 10 in poi sì: ecco perchè certi esami è importante farli prima, dato che l’attività sportiva aumenta il rischio di malfunzionamento del cuore in soggetti con patologie.

defibrillatore_1I risultati della sperimentazione degli screening cardiologici a San Giovanni Valdarno hanno convinto Asl8, Conferenza dei sindaci, Istituito radiologico e fisioterapico del Valdarno, con la collaborazione dei pediatri e delle associazioni di volontariato a portare questo progetto di screening a livello prima di zona Valdarno e poi dell’intera provincia.

Il Valdarno sarà quindi il primo Distretto ad attivarsi per screening cardiologici nelle terze elementari fin da quest’anno. I cinque distretti sanitari in cui è suddivisa la Asl8 lavoreranno invece da subito per avviare analoghi progetti nel resto della provincia: qualcuno inizierà nel 2014, altri nel 2015.

Al progetto collaboreranno le associazioni di volontariato (Misericordie, Croce rossa e Pubbliche assistenze) che nelle loro sedi e ambulanze hanno già gli strumenti per realizzare elettrocardiogrammi e con il personale ormai formato, grazie alle quali verrà organizzata una azione a tappeto.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 12 Febbraio 2014. Filed under In primo piano,Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.