Informativa sull'uso dei cookie

Nuovo sistema di “orientamento” all’ospedale San Donato di Arezzo

Arezzo – All’ospedale San Donato di Arezzo è stato inaugurato il nuovo sistema di “orientamento” basato sulla riorganizzazione degli accessi e su un sistema fatto di pochi numeri, pittogrammi e colori per capire dove ci troviamo, e come possiamo raggiungere la nostra destinazione.

L’ospedale San Donato è infatti una struttura molto grande e complessa, costituita da una serie di padiglioni secondari e da un grande corpo centrale. Quest’ultimo, a sua volta, si sviluppa su più piani e più settori. Una complessità cresciuta negli anni con gli ampliamenti e le modifiche organizzative a cui il nosocomio è stato via via sottoposto.

Da adesso però le informazioni sono facilmente leggibili e chiare.

Grazie al nuovo sistema di orientamento, ogni settore si esplora muovendosi in verticale, mentre la scelta del settore di interesse ed il passaggio da un settore all’altro, avviene esclusivamente al piano terra della struttura.

Questo sistema di divisione canalizza il flusso delle persone direttamente al settore di interesse, riducendo la possibilità di smarrirsi.

Si accede poi alle degenze esclusivamente dal settore 7, dove si trovano, al piano terra, la hall di ingresso, il servizio di accoglienza, l’edicola e il bar.

Per le attività ambulatoriali, gli utenti sono stati dirottati verso gli accessi situati nell’anello esterno in corrispondenza delle scale antincendio: l’identificazione dei comparti è rappresentata da un numero che corrisponde al settore e alla scala.

Sono stati prodotti una serie di pittogrammi identificativi dei reparti, delle destinazioni d’uso e delle tipologie d’utenza ai quali è riservato l’accesso e sono stati anche definiti i colori delle pareti e degli arredi che consentono  di capire la destinazione d’uso degli ambienti in cui ci si trova: arancio per le aree ambulatoriali, giallo per le degenze, verde per le diagnostiche, rosso per le aree critiche, azzurro per i laboratori.

La segnaletica è realizzata a muro, con i totem esterni, con pannelli informativi,  mappe di orientamento e indicazioni a terra.

Inoltre, per aumentare la capacità di orientamento lungo i percorsi orizzontali, in particolare al piano terra e al piano primo per raggiungere il Pronto Soccorso dall’ingresso principale sono state predisposte strisce a terra.

Il sistema cosiddetto di “wayfinding” rappresenta  il primo biglietto da visita che un’azienda sanitaria evoluta deve garantire ai propri utenti, in linea con le politiche dell’accesso che la Regione Toscana da tempo sta promuovendo.

Condividi il post

Google1
Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 3 Febbraio 2011. Filed under Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

2 Responses to Nuovo sistema di “orientamento” all’ospedale San Donato di Arezzo

  1. giovanni

    26 Settembre 2018 at 20:01

    ma scusate come si può consultare la planimetria dell’ospedale se non c’è modo di allargare la foto con relative specifiche indicazioni?????

  2. Ylenia Caioli

    3 Ottobre 2018 at 11:03

    Salve Giovanni,
    per la planimetria dell’ospedale ti suggeriamo di consultare direttamente il sito dell’ospedale San Donato
    che sicuramente sarà molto più aggiornato ddi questa notizia di presentazione che risale al 2011 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.