Archivi

Centrale di pre-ospedalizzazione a Livorno: il ricovero passa da qui

Livorno – Da domani, mercoledì 15 settembre, la nuova centrale di pre-ospedalizzazione a Livorno rimarrà aperta per 12 ore al giorno.

Il servizio messo a disposizione dall’Azienda USL 6 di Livorno permette di compiere in un solo giorno gli esami necessari per la degenza: sarà così possibile rivolgersi dalle 7.30 alle 19.30 all’ufficio, collocato al piano terra del sesto padiglione (Tel. 0586-223.669).

“Si tratta – ha spiegato Monica Calamai, direttore generale dell’Azienda USL 6 di Livornodi una vera e propria rivoluzione che semplifica la vita dei cittadini. Se prima spettava all’utente recarsi nei singoli reparti e mettersi in lista di attesa per effettuare gli esami come prelievi del sangue, elettrocardiogramma, radiografie e visita anestesiologica, adesso basterà rivolgersi alla centrale, per essere accompagnati lungo tutto il percorso”.

“Per capire la portata di tale rivoluzione – ha concluso Calamai – basta ricordare che, escludendo le urgenze che utilizzano percorsi prioritari, saranno oltre 8mila le persone che passeranno ogni anno dalla centrale di pre-ospedalizzazione di Livorno”.

La nuova organizzazione porta così benefici ad un vasto bacino di utenza. Come a Livorno, infatti, anche negli altri tre ospedali dell’Azienda USL 6, ovvero quelli di Cecina, Piombino e Portoferraio, sono state aperte altrettante centrali di pre-ospedalizzazione con procedure di gestione delle liste identiche in modo che gli accessi al percorso chirurgico siano standard e quindi omogenee.

“Avere un’unica interfaccia – ha aggiunto Luca Bianciardi, direttore del presidio ospedaliero di Livorno – facilita il percorso del paziente e lo velocizza. In questo modo riusciamo a garantire l’esecuzione degli esami e delle visite  preoperatorie necessarie nel corso di una sola giornata: è sufficiente che l’utente si presenti alla centrale nelle prime ore di apertura, diciamo entro le 10, per vedersi garantito tutto il percorso compresi prelievi ematici, elettrocardiogramma, eventuali radiografie e visita anestesiologica. Questo consentirà di completare l’iter preoperatorio in un solo giorno, fatta salva, comunque, la possibilità, per chi lo preferisca, di compiere gli esami con appuntamento in più giorni successivi”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 14 Settembre 2010. Filed under Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

5 Responses to Centrale di pre-ospedalizzazione a Livorno: il ricovero passa da qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.