Archivi

Bimbo prematuro salvato da un doppio intervento a Massa: è il primo caso in Italia

Massa – E’ stato operato contemporaneamente al cuore e alla trachea.

Questo il doppio intervento chirurgico che ha permesso di salvare la vita ad un bambino di appena 2 mesi, nato prematuro in Toscana.

L’operazione, durata 9 ore, è stata eseguito all’ospedale del cuore “Fondazione Toscana G. Monasterio” di Massa da un’equipe congiunta di altissima specializzazione, guidata dai dottori Murzi e Mirabile formata da 11 persone, delle quali 7 medici, due perfusionisti e due infermieri di sala operatoria.

E’ la prima volta in Italia che viene eseguito contemporaneamente un doppio intervento cuore-trachea. Ma l’operazione è stata ancora più eccezionale perché eseguita su un bimbo così piccolo: appena 2 mesi per 3 kg di peso.

Particolarità dell’intervento è stato inoltre l’uso del laser, per via endoscopica a torace aperto, per completare l’operazione alla trachea. Una procedura “ibrida” di questo genere, chirurgica e interventistica, non risulta mai eseguita nei bambini.

Il piccolo era affetto da due gravissime patologie congenite, una rarissima stenosi alla trachea e la “tetralogia di Fallot” al cuore: ora sta bene ed è ricoverato all’ospedale Meyer dove verrà seguito per la convalescenza.

I medici sono ottimisti e ritengono che il piccolo non avrà più bisogno, nel corso della sua vita, di interventi operatori per le patologie cui si riferiscono i due attuali.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’assessore regionale alla sanità, Daniela Scaramuccia. “Sono orgogliosa e felice di questa notizia – ha dichiarato – perché l’intervento ha salvato la vita ad un bambino”.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 8 Settembre 2010. Filed under Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.