Archivi

Elezioni Regionali: riammessa Forza Nuova e Lista Bonino-Pannella

Firenze – Saranno oltre 3 milioni gli elettori toscani chiamati alle urne il 28 e 29 marzo per scegliere chi amministrerà la Toscana nei prossimi cinque anni. Nei 287 comuni della regione sono state allestite 3.968 sezioni di voto.

Dopo la riammissione da parte della Corte d’Appello di Radicali e Forza Nuova, escluse alla prima verifica, sono cinque le coalizioni e nove le liste che si contenderanno i 55 posti del Consiglio regionale della Toscana, dieci in meno rispetto al 2005: 53 consiglieri a cui si aggiungono il presidente eletto e il candidato presidente arrivato secondo.

I candidati alla poltrona di governatore della Toscana sono Ilaria Palmisani, sostenuta da Forza Nuova; Alfonso de Virgiliis, sostenuto dalla Lista Bonino-Pannella; Enrico Rossi, sostenuto da Partito Democratico e Riformisti, Verdi e Federazione della Sinistra, Sinistra Ecologia Libertà e Italia dei valori; Francesco Bosi, proposto dall’Unione di centro; e Monica Faenzi per il Popolo della Libertà e la Lega Nord.

In Toscana la legge elettorale non prevede che si possano esprimere preferenze per i candidati consiglieri: ogni partito presenta un listino regionale, composto da uno fino ad un massimo di cinque candidati, e dieci diverse liste provinciali. Possono sperare di avere un rappresentante solo i partiti che raccolgono almeno il 4% dei consensi. I consiglieri saranno eletti nell’ordine con cui compaiono sulle liste. Per conoscere l‘elenco di tutti i candidati a consigliere regionale clicca qui.

Forza Nuova sarà presente solo a Grosseto, Lucca, Massa-Carrara, Pistoia, Firenze ed Arezzo. La Lista Bonino-Pannella potrà essere votata a Pistoia, Arezzo, Firenze, Massa-Carrara, Pisa e Siena.

Il voto ad una lista automaticamente si trasferisce anche al candidato presidente. Se invece un elettore indica solo il candidato presidente, il voto non andrà a nessuno dei partiti o dei movimenti che lo sostengono. E’ possibile anche il cosìdetto “voto disgiunto”, ovvero votare il candidato presidente di uno schieramento e un partito di una diversa coalizione. I consiglieri eventualmente nominati assessori dovranno dimettersi e saranno sostituiti dai primi non eletti.

Nel 2005 in Toscana votarono 2.156.460 persone, il 71,35% degli aventi diritto.

Per avere maggiori informazioni sulle modalità di voto e sui candidati, la Regione Toscana ha attivato una pagina internet dedicata alle Elezioni Regionali 2010

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 5 Marzo 2010. Filed under In primo piano,Politica. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.