Informativa sull'uso dei cookie

Bilaterale Renzi-Merkel a Firenze: le riforme al centro del vertice

Vertice Renzi-Merkel

Vertice Renzi-Merkel

Firenze – Sotto all’imponente David di Michelangelo, custodito nella Galleria dell’Accademia di Firenze, il premier italiano, Matteo Renzi, e la cancelliera tedesca, Angela Merkel, hanno spiegato alla presenza di giornalisti italiani e stranieri il risultato del vertice bilaterale Italia-Germania.

La cancelliera, ringraziando Renzi per averla ospitata nella sua città natale, ha ribadito di aver apprezzato lo sforzo che l’Italia sta facendo sul fronte riforme ed auspica che le decisioni prese ieri dalla Banca Centrale Europea non distraggano i politici dal fare passi necessari per la ripresa.

“Il piano di riforme di Matteo Renzi – ha affermato – è molto ambizioso e molto importante, un processo lungo che sono sicura porterà dei risultati”. “Le imprese tedesche – ha aggiunto – sono ora pronte ad investire ed assumere in Italia”.

giornalisti vertice renzi-merkelDal canto suo Renzi ha voluto precisare che l’impegno dell’Italia per le riforme andrà avanti “non solo perché ce lo chiede l’Europa, ma soprattutto per ridare fiducia nel futuro agli italiani”.

“L’Italia – ha aggiunto – può e deve mettere il turbo alle riforme”.

Entrambi hanno poi auspicato che la Grecia resti all’interno dell’Unione Europea.

Poi la stretta di mano finale tra i due e il saluto della Merkel a Firenze.

manifestazione fratelli d'italiaPrima della conferenza stampa, fuori dalla Galleria, Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia ha allestito una piccola manifestazione di protesta con 3 statue viventi e lo striscione “L’Europa di Renzi e Merkel crea solo povertà”.

“Le politiche europee in Italia hanno fatto solo danni – ha dichiarato la Meloni -. Serve un governo che invece di stare ad accompagnare mano per mano i suoi carnefici dica all’Europa e alla Merkel che noi adesso smettiamo di fare gli interessi dei tedeschi e cominciamo a fare gli interessi degli italiani”.

Condividi il post

Google1
Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 23 gennaio 2015. Filed under In primo piano,Politica. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.