Archivi

Unità d’Italia: a Firenze si celebra con “Il Teatro Italiano nel Mondo”

Firenze – Lui è Maurizio Scaparro, uno tra i registi teatrali e direttori artistici più apprezzati in Italia. Il progetto invece si intitola “Il Teatro Italiano nel Mondo” ed è stato pensato proprio da Scaparro in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

L’evento, realizzato grazie alla sinergia del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Comune di Firenze, dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e della Compagnia Italiana, avrà come palco principale quello del Teatro La Pergola di Firenze, ma toccherà anche l’Accademia della Crusca, il Teatro di Rifredi e il Teatro di Scandicci.

Tra i mesi di marzo ed aprile, con una seconda parte ad ottobre, saranno numerosi gli appuntamenti in programma tra convegni, arti visive, teatro, cinema e letteratura.

Cuore della manifestazione sarà la Notte Italiana che prenderà il via il pomeriggio di mercoledì 16 marzo e terminerà la sera del 17, giorno dei festeggiamenti dell’Unità d’Italia.

Al Teatro della Pergola il 16 si inaugura la mostra fotografica “I Garibaldini di Visconti” e alle 19.30 Antonio Ciaschi, nel Caffè del teatro, ricorda, in collaborazione con Casa Artusi, “L’arte del mangiare” di Pellegrino Artusi di cui si commemorano i 100 anni della morte.

Il 17 marzo è invece dedicato al “Gattopardo” e a Visconti con l’incontro delle 18.00, al Teatro della Pergola, che vedrà coinvolti Gioacchino Lanza Tomasi, Maurizio Scaparro, Franco Cordelli, Gabriele Rizza, Mimmo Cuticchio.

Sempre alla Pergola arriva per l’occasione, dal 15 marzo al 17 aprile, anche la mostra “Il viaggio di Eleonora Duse intorno al mondo” a cura di Maria Ida Biggi e Maurizio Scaparro, realizzata  dalla Compagnia Italiana e dalla Fondazione Giorgio Cini onlus.

“Italiani! io vi esorto alle istorie!” è il titolo del Laboratorio teatrale su Carlo Emilio Gadda condotto da Lorenzo Salveti direttore Accademia Nazionale d’Arte drammatica “Silvio d’Amico” dedicato agli attori e agli studenti universitari che si terrà dal 14 al 17 marzo sempre al Teatro della Pergola.

Nel Foyer del Teatro risuoneranno poi “Le voci dei grandi attori della scena italiana” grazie ad un’installazione sonora di Radio Rai a cura di Silvana Matarazzo.

Studiosi, critici, drammaturghi e personalità della cultura si riuniranno il 15 e 16 marzo all’Accademia della Crusca per il convegno “La lingua italiana e il Teatro delle diversità”. A conclusione, i testi di Monti, Chiti e Pascarella incontreranno le voci e le interpretazioni di  Bruno Gambarotta, Lucia Poli e Simona Marchini.

Dal 15 al 19 marzo al Teatro di Rifredi “Il libro Cuore ed altre storie”, uno spettacolo di Angelo Savelli e Lucia Poli.

Il 18 e 19 marzo in prima nazionale al Teatro Studio di Scandicci debutta lo spettacolo “Appunti per il prossimo millennio”, omaggio a Italo Calvino con Carla Ferraro e Antonio Pizzicato, alla fisarmonica Gianluca Casadei, adattato e diretto da Ferdinando Ceriani.

A ottobre il programma riprenderà, incentrandosi sul campus internazionale “I giovani e i maestri (con e senza)”, un momento di riflessione, rivolto ai giovani, nel quale verranno coinvolti artisti, docenti e giornalisti di varie parti del mondo.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 25 Febbraio 2011. Filed under Spettacolo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.