Archivi

A Firenze l’educazione stradale si impara anche a teatro

Firenze – “E’ sbandato l’uomo ragno”: questo il titolo dello spettacolo che ha lo scopo di portare all’attenzione dei ragazzi, in un modo insolito, il drammatico fenomeno degli incidenti stradali tra i giovani.

La rappresentazione andrà in scena per le scuole al Teatro di Rifredi di Firenze da lunedì 11 a sabato 16 aprile alle ore 10 e ci sarà anche una recita serale giovedì 14 aprile alle ore 21.

Nonostante le continue campagne di sensibilizzazione promosse dalla scuola, dall’Aci o dagli Enti Pubblici locali e nazionali il fenomeno degli incidenti mortali sulle strade del nostro Paese purtroppo non tende a diminuire in maniera sensibile.

Proprio per questo la Provincia di Firenze ha finanziato al 40% lo spettacolo allestito con Pupi e Fresedde per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

“Questo che abbiamo individuato insieme alla Regione, all’Aci e al teatro di Rifredi – ha spiegato l’assessore provinciale ai Trasporti e alla Mobilità, Stefano Giorgetti – è un modo diverso dalle lezioni frontali tipiche della scuola per sensibilizzare gli studenti delle scuole medie e delle superiori, proprio sul tema della sicurezza stradale”.

Molte le scuole di Firenze che hanno già prenotato dei posti e anche fuori Firenze l’iniziativa ha già riscosso numerose adesioni.

Lo spettacolo, finanziato anche con il contributo di Regione Toscana, Automobile Club Firenze ed Ente Cassa di Risparmio di Firenze, è stato realizzato dal giovane autore e regista Andrea Bruno Savelli.

Gioca stilisticamente su tre elementi: una vicenda contemporanea, brillante e molto credibile nello stile delle attuali storie sentimentali apprezzate dagli adolescenti; un accattivante apparato visivo di tipo cinematografico; l’utilizzo della musica rock e delle canzoni d’autore come parte integrante dell’universo creativo dei giovani e come strumento amato e condiviso, all’interno del quale vengono anche accettati ed apprezzati contenuti impegnati.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 3 Aprile 2011. Filed under Spettacolo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.