Archivi

Alla Pergola di Firenze Monica Guerritore interpreta Oriana Fallaci

Firenze – L’attrice Monica Guerritore sarà Oriana Fallaci nello spettacolo dal titolo “Mi chiedete di parlare…” da lei scritto, interpretato e diretto, che andrà in scena al Teatro della Pergola di Firenze da martedì 27 marzo a domenica 1 aprile.

La Guerritore compie un viaggio a ritroso nella vita straordinaria privata e pubblica della giornalista fiorentina: dalla silenziosa e dolente solitudine al fragore e al clamore delle pagine composte e percorse in tutta una vita, da Firenze a Milano, Roma, New York.

Mi chiedete di parlare nasce da un’idea di Emilia Costantini, giornalista del Corriere della Sera, che ha immaginato l’evento per il Festival di Spoleto a cinque anni dalla scomparsa della Fallaci pensando a Monica Guerritore e alla sua personalissima forza interpretativa e al carisma necessario per realizzare il progetto: “una rivisitazione fedele e clamorosamente infedele della celebre giornalista e scrittrice.”

“E’ così partita una ricerca tra i dettagli della biografia della Fallaci – racconta Emila Costantini – che ha portato a ripercorrere i suoi libri, a investigare sui suoi comportamenti in pubblico e, per quanto possibile, in privato. Monica Guerritore ha infine composto un immenso mosaico di fatti e sensazioni per riflettere su questa figura di ostinata pasionaria e fiera polemista. Un testo assolutamente originale, provocatoriamente dissacrante: il commovente ritratto, reale-irreale, di una combattente. E una messa in scena in cui si svela, in parte, a tratti, quella parte di lei che è rimasta un mistero. Oriana”.

“Entro nell’enigma Fallaci a tentoni – spiega Monica Guerritore – come entrare in una grande stanza buia illuminandola con una torcia. Ho costruito lo spettacolo “tradendo” la biografia per cercare, facendomi spazio tra i qualunquismi e i luoghi comuni, di accostarmi all’originalità, all’unicità e la forza della grande giornalista e la straordinarietà della donna. Al tempo stesso percepisco la distanza tra Fallaci 1 e Fallaci 2. Donna bellissima, testimone di libertà e di pace in Vietnam e in Messico, dolcissima poetessa e scrittore di romanzi di battaglia. Poi la malattia, l’improvvisa lucida rabbia contro l’integralismo islamico dopo l’11 settembre e l’avvio di una straordinaria produzione letteraria. Ma Oriana non appare più, lascia il passo al mito Fallaci e sragionando o forse ragionando e senza freni com’era abituata a fare, lo alimenta”.

In occasione del debutto dello spettacolo, mercoledì 28 marzo alle 18.00 l’attrice incontrerà il pubblico alla Libreria Feltrinelli in via dei Cerretani.

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 24 Marzo 2012. Filed under Spettacolo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.