Informativa sull'uso dei cookie

Jovanotti allo Stadio Franchi di Firenze il 23 giugno

Firenze – Per la tappa toscana del nuovo Back Up Tour allo Stadio Franchi di Firenze sono già 33.000 i biglietti venduti e ci si avvia verso il tutto esaurito.

Lo ha annunciato lo stesso Jovanotti ieri a Firenze per presentare il concerto del 23 giugno con ancora addosso l’entusiasmo della prima tappa ad Ancona.

“Il tour è cominciato benissimo, con una prima strepitosa, forse la più emozionante di tutte quelle che ho fatto. Mi è sembrato come se fosse la prima volta che sono salito sul palco, la stessa sensazione che ebbi tanti anni fa quando per le primissime volte si saliva su un palco non con tanta gente anche se era comunque tanta”.

Dopo l’esperienza dello scorso anno nei Palasport (80 i palazzetti toccati dal tour) quest’anno il concerto si svolgerà negli Stadi “un’evoluzione del tutto naturale dopo i palazzetti abbiamo deciso di provare gli Stadi” dice Jovanotti.

Il concerto, ha raccontato Jovanotti, sarà un vero e proprio show con un’amplificazione da “mega concerto” da ben 4000 watt (anche se poi non tutti potranno essere utilizzati) e una scaletta ricca dove prenderà posto tutto il repertorio del cantante: dai pezzi della sua “infanzia musicale” ai più recenti.

Sul palco con Jovanotti salirà anche un nome di culto dell’indie-rock, i Tre Allegri Ragazzi Morti, e una star del djing italiano, Ralf.

Come sempre succede quando ci sono concerti con questi numeri a Firenze si è già messa in moto la macchina organizzativa per quando riguarda i mezzi di trasporto.

L’invito degli organizzatori è ad utilizzare i mezzi pubblici.

Per questo è stato realizzato anche un sito www.lorenzoafirenze.it dove saranno pubblicate info e curiosità del concerto, oltre ad orari, navette, bus, treni, parcheggi e altre notizie utili.

Condividi il post

Google1
Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 10 giugno 2013. Filed under In primo piano,Musica,Video. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.