Archivi

Hard Rock Cafe Firenze: notte di musica con i Simple Minds

Firenze – Una grande festa alla quale hanno partecipato migliaia di persone: così Firenze ha salutato l’inaugurazione ufficiale dell’Hard Rock Cafè, il più grande d’Italia, aperto da giugno nel capoluogo toscano.

In 6000 secondo la Questura (ma a occhio le presenze sembravano essere molte di più!) sono accorsi ieri in piazza della Repubblica per assistere allo spettacolo che, a partire dalle 19, ha visto esibirsi sul mega palco montato davanti all’arco, James Walsh, leader degli Starsailors, ma soprattutto i Simple Minds: sono stati loro infatti ad intrattenere per quasi due ore il pubblico, con un’esibizione in cui hanno dato tutto.

La band scozzese, guidata dal 52enne Jim Kerr, è salita sul palco intorno alle 21-45 ed ha ripercorso la sua trentennale carriera, con pezzi come Life in a Day, Don’t you (Forget about me), Mandela day e tante altre, facendo invidia a tante band più giovani: nonostante l’eta e il caldo afoso infatti Kerr non si è risparmiato, seguito dal chitarrista Charlie Burchill e dal resto della band; insieme a loro un pubblico di veri fans, italiani e stranieri, che è andato in delirio e ha cantato a squarciagola fino alla fine del concerto, richiamando la band sul palco a gran voce per i bis protrattisi fino alle 23!

Prima del concerto dei Simple Minds, si era consumato il rito del “Guitar Smash”, ovvero la rottura delle chitarre sul palco che ha segnato l’inaugurazione ufficiale dell’Hard Rock: al rituale hanno partecipato, Lovely Rita, la storica cameriere del primo HR aperto a Londra nel 1971, Hamish Dodds, presidente di HR International, che ha spiegato quale saràla filosofia del nuovo locale, il sindaco Matteo Renzi, che ha ringraziato Hard Rock per aver scelto di investire su Firenze, Piero Pelù e Ghigo Renzulli. Inoltre è stata presentata la donazione di diecimila euro fatta da HR alla Fondazione Meyer di Firenze.

Poi spazio al Vip Party all’interno del nuovo HRC, protrattosi fino a tarda notte: pochi in realtà i vip che siamo riuscite a scorgere, tra cui Piero Pelù, James Walsh e Dario Cecchini, il macellaio-poeta di Panzano.

L’idea dei dirigenti è quella di fare di questo HR non solo un punto vendita e un ristorante ma un luogo di cultura: ogni martedì e giovedì infatti si svolgeranno serate di musica dal vivo a cui potranno partecipare band emergenti, mentre il lunedì lo spazio sarà riservato al cinema.

Di sicuro c’è che parlando con le persone, soprattutto giovani, intervenute alla serata inaugurale, il bisogno di un luogo del genere a Firenze si sentiva, un luogo capace cioè di creare eventi. Ma si sa Firenze è città difficile, in particolare quando le attese sono alte: vedremo se l’HR sarà in grado di mantenerle!

Guarda i video dell’inaugurazione dell’Hard Rock Cafè a Firenze:

Fotogallery dell’inaugurazione dell’Hard Rock Cafe a Firenze:

Ti piace questo sito? Vorresti contenuti personalizzati anche per il tuo?
Allora vai su cosa facciamo o contattaci su O3 Web Agency
Posted by on 5 Luglio 2011. Filed under Musica,Video. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.